Una pallottola spuntata

Beirut. Alcuni leader anti-americani stanno progettando un attacco terroristico. Nel gruppo c’è anche mister Papshmir. Durante la riunione irrompe nella sala Frank Drebin che colpisce tutti i presenti per poi scappare dalla finestra.

130558Los Angeles. L’ufficiale Nordberg, amico e collega di Drebin, sta investigando su un’operazione di contrabbando di eroina. Nordberg è sorpreso, crivellato di colpi e buttato in acqua dagli scagnozzi di un uomo misterioso. Il caso viene quindi affidato a Drebin. Frank va a trovare Nordberg in ospedale, per poi arrivare al molo dove interroga un uomo che gli dice che Nordberg lavorava alla compagnia navigativa di Vincent Ludwig, un miliardario. Drebin allora decide che è meglio andare a parlare della faccenda con Ludwig, dove incontra la giovane signorina Jane Spencer, l’assistente di Ludwig, di cui si innamora subito.

Mister Pahpshmir si incontra con il suo capo Vincent Ludwig, il quale gli spiega il piano per uccidere la regina Elisabetta II del Regno Unito, in visita negli Stati Uniti, per 20 milioni di dollari. Ludwig gli dimostra come un assassino sconosciuto possa ricevere il comando di uccidere una persona grazie ad un sofisticato sistema di ipnosi.

Tornando all’ospedale dove Nordberg è stato operato, Frank scopre che qualcuno ha nuovamente tentato di ucciderlo, soffocandolo con un cuscino. Drebin insegue l’assassino (un dottore ipnotizzato) e lo sfortunato killer va a schiantarsi contro un’autocisterna.

img_1504Dopo aver distrutto involontariamente l’ufficio di Ludwig mentre cercava delle prove, Drebin va alla cerimonia di saluto alla regina. Equivocando sulla presenza di un fucile, salta addosso alla regina nel tentativo di salvarla, provocando uno scandalo che porta al suo licenziamento dalla polizia. Frank però non si arrende, e grazie al suo superiore, il Capitano Ed Hocken, scopre che Sua Maestà presenzierà ad una partita di baseball deiCalifornia Angels. Frank, cercando di scoprire il piano di Ludwig per assassinare Elisabetta II, rischia persino di farsi arrestare da due poliziotti, anche se riuscirà a cavarsela e a scoprire il piano di Ludwig, compresa la storia del sistema di ipnosi che viene rivelata da Jane che ha scoperto tutto.

Il giorno della partita di baseball, Drebin, spacciatosi per il cantante d’opera Enrico Pallazzo, è convinto del fatto che l’assassino sia fra i giocatori della partita e dopo essersi mascherato da arbitro, presto individua il killer in un giocatore ipnotizzato. Dopo aver maldestramente salvato sua maestà, Enrico Pallazzo/Drebin è festeggiato dal pubblico e acclamato come un eroe, qui Frank insegue sulla cima dello stadio Ludwig, che ha preso come ostaggio Jane.

c-res-Una-pallottola-spuntata_articolo3Frank, grazie ad uno stratagemma di Jane, riesce a salvarla, fa cadere giù dalla cima dello stadio il cattivo e infine dichiara il suo amore, ricambiato, a Jane. A quel punto viene riassunto in polizia col grado di capitano, e anche Nordberg, quasi guarito, è lì per congratularsi. Ma Frank, con una pacca amichevole alla sua sedia a rotelle, fa rotolare l’amico lungo le gradinate dello stadio.

RECENSIONE

Film a dir poco epico, non molto recente, ma ad un livello di comicità estremo con Leslie Nielsen. Nulla da ridire, basta leggere la trama per capire tutto. Personalmente amo questo genere di commedia e, devo dire che nella trilogia è quello che mi è piaciuto di piu.

VOTO: 9