The Wedding Ringer – Un Testimone in Affitto! (RECENSIONE)

Doug, un giovane avvocato di successo, sta per sposarsi con Gretchen, una bella ragazza di buona famiglia, ma c’è un problema, lui non ha amici intimi, quindi nessuno può fargli da testimone, e mentre lui organizza il matrimonio con Gretchen e la sua famiglia, che gli fanno sempre più pressioni affinché lui disponga direttive su come sistemare i suoi fantomatici amici, lui ha un attacco di panico, non trovando il coraggio di dire la verità per non apparire come una persona patetica. Il wedding planner capisce subito che in realtà Doug non ha amici, quindi gli dà l’indirizzo di una persona che possa aiutarlo, Jimmy Callahan.Un-testimone-in-affitto-1024x681

Doug si reca da Jimmy, specializzato nel dare assistenza a sposi che non hanno testimoni, infatti Jimmy si finge il migliore amico di uno sposo, facendogli da testimone al suo matrimonio, per evitare che faccia una pessima figura, dietro pagamento. Jimmy dovrà reclutare una squadra di testimoni in una settimana e “addestrarli” per l’occasione, Jimmy però menziona a Doug la regola principale: lui e il cliente (in questo caso Doug) non saranno mai veramente amici, ma dovranno solo fingere fino alla conclusione del matrimonio, il loro sarà solo un rapporto professionale, e concluso il matromonio non dovranno più vedersi.

Jimmy e Doug vanno a pranzare con la famiglia di Gretchen, stando al copione il nome di Jimmy è “Bic Mitchum”, è un prete, nonché soldato. Jimmy conosce i familiari di Gretchen, suo padre Ed, un uomo piuttosto arrogante che si diverte a sminuire Doug, e Alison, la sorella di Gretchen. Il giorno delle nozze si fa sempre più vicino, e Jimmy presenta a Doug i suoi testimoni, un gruppo di persone piuttosto eccentriche, con le quali però Doug si sente a suo agio, iniziando a costruire con loro un reale rapporto di amicizia. Jimmy porta Doug a una festa di matrimonio per fargli capire come solitamente si svolgono e cosa lo aspetta, i due iniziano a divertirsi, Jimmy gli confida di come decise di avviare la sua singolare attività, mentre Doug gli rivela che quando era un ragazzo viaggiava in continuazione a causa del lavoro di suo padre, un tributarista internazionale, quindi non ebbe mai l’occasione di costruirsi delle amicizie, inoltre dopo la morte dei suoi genitori ereditò l’impresa di suo padre e il lavoro lo tenne così occupato che non ebbe mai il tempo per farsi degli amici. Jimmy riaccompagna Doug a casa, e nonostante si sia divertito con lui, gli rammenta ancora una volta che la loro amicizia è una falsa, e che finito il matrimonio loro chiuderanno per sempre i ponti.

Jimmy inizia a riconsiderare la sua vita, la sua segretaria gli fa notare che Jimmy non ha veri amici, e che in principio lui creò l’attività perché aveva a cuore le persone che non avevano amici, ma ora Jimmy è diventato un uomo cinico. Jimmy e i gli altri testimoni organizzano un addio al celibato per Doug, quest’ultimo si diverte come mai in vita sua, anche se poi finisce in ospedale a causa di un incidente imbarazzante con un cane.51

Jimmy, Doug e i testimoni giocano a football contro Ed e i suoi amici, i quali giocano pesante. Jimmy, stanco delle prepotenze di Ed, decide di spronare i suoi compagni a impegnarsi di più, infine la partita si trasforma in una vera e propria lotta, Ed si infortuna a un ginocchio, ma in compenso la squadra di Jimmy e Doug vince, in questo modo Doug dà una lezione al suo futuro suocero.

Il giorno della cena di prova del matrimonio, Doug presenta a tutti i suoi testimoni, i quali in un primo momento non avevano fatto una buona impressione, ma poi iniziano a far apparire Doug sotto una nuova luce, facendogli fare una bella figura, inoltre Jimmy inizia a fare amicizia con Alison, per la quale comincia a provare un po’ di attrazione.

Il giorno del matrimonio è finalmente arrivato, ma a causa di un imprevisto il prete non può venire a ufficializzare la cerimonia, poi arriva un sostituto, che purtroppo conosce la vera identità di Jimmy, quindi i testimoni lo rapiscono, infine a Doug viene in mente un’idea, lasciare che sia Jimmy a ufficializzare l’unione dato che tutti lo credono un prete. Doug e Gretchen si sposano, con Jimmy nelle vesti di prete, poi Jimmy si congratula con la sposa, ma Gretchen gli confessa di non amare Doug, lei lo ha sposato solo perché è un bravo ragazzo con il quale avere dei figli, specialmente perché può darle un buon tenore di vita, ma nonostante tutto non lo ama. Jimmy parla con Doug, quest’ultimo confessa di aver sentito la conversazione che Jimmy ha avuto con Gretchen, e quindi non sa cosa fare, Jimmy cerca di starne in disparte specialmente perché quando la cerimonia sarà finita non si vedranno mai più, ma a Doug piace tutto questo, soprattutto avere degli amici, e ora non vuole tornare ad essere quello di prima, anche Jimmy ammette che vorebbe una vita normale invece che continuare con questa falsa. Arriva il momento del discorso del testimone, ma poi Jimmy non riesce a trovare le parole giuste, infine Doug si fa coraggio e ammette la verità davanti a tutti, cioè che il suo testimone in realtà non è chi dice di essere, inoltre decide di lasciare Gretchen, specialmente perché non sono legalmente sposati in quanto Jimmy non è un prete, capendo che in realtà non è innamorato, ma gli piaceva solo l’idea che una bella ragazza come lei gli desse una possibilità. Jimmy e Doug, diventati ormai veramente amici, scappano via, inoltre Jimmy chiede a Alison se vuole uscire con lui, e nonostante lo stupore nell’apprendere tutta la verità, lei gli dice di sì.un-testimone-in-affitto-1446800863

Alla fine del film Jimmy e Doug usano i biglietti della luna di miele per partire in vacanza in aereo, con tutti gli altri testimoni, che ormai sono diventati amici di Doug a tutti gli effetti.

RECENSIONE

Film davvero molto carino, trovato per sbaglio una sera in TV. La trama ha un buon epilogo e la comicità è il punto forte del film. A parer mio è consigliato a tutti coloro che cercano un buon film per passare una serata tra amici

  • Trama
  • Qualità
  • Sceneggiatura
4.2

Riassunto

Film molto carino e molto divertente. Consiglio veramente a tutti di guardarlo.