Siri è in grado di fornire aiuto alle vittime di violenza sessuale

A seguito di uno studio Apple, Google, Microsoft e Samsung, erano state accusate di non riuscire a fornire risposte soddisfacenti attraverso i propri assistenti vocali.

16401-13191-160331-Siri-l-1Apple il 17 Marzo ha aggiornato Siri per fornire risposte adeguate e soprattutto i link che portano ai siti delle associazioni che possono fornire un aiuto reale e concreto gli utenti coinvolti in questo caso da violenza sessuale.

Apple ha contattato diverse associazioni, chiedendo loro quali sono le frasi più utilizzate dalle persone per richiedere aiuto. Una volta ottenute le risposte, sono state inserite in Siri.