Ultimamente sono presenti sul mercato numerosissime carte prepagate dalle tariffe molto interessanti che vanno da quella FREE ad altre, a pagamento e in grado di offrire servizi davvero molto interessanti. Oggi parliamo di una carta che a me è piaciuta moltissimo. REVOLUT.


ISCRIVITI ORA A REVOLUT, PER TE UN BONUS DI INGRESSO: LINK DIRETTO


TARIFFE

STANDARD

  • Conto corrente gratuito nel Regno Unito
  • Conto euro IBAN gratuito
  • Puoi fare spese in oltre 150 valute al tasso di cambio interbancario
  • Cambio senza commissioni in 29 valute fiat fino a €6,000 al mese
  • Prelievi da bancomat senza commissioni fino a €200 al mese.

PREMIUM

  • Conto corrente gratuito nel Regno Unito
  • Conto euro IBAN gratuito
  • Puoi fare spese in oltre 150 valute al tasso di cambio interbancario
  • Cambio illimitato in 29 valute fiat, senza limite mensile
  • Prelievi da bancomat senza commissioni fino a €400 al mese.
  • Assicurazione medica internazionale
  • Assicurazione per ritardi su volo e bagagli
  • Consegna espresso/prioritaria globale
  • Assistenza clienti prioritaria
  • Accesso immediato a 5 criptovalute
  • Carta premium con design esclusivi
  • Carte virtuali usa e getta
  • Accesso tramite Pass LoungeKey

METAL:

  • Conto corrente gratuito nel Regno Unito
  • Conto euro IBAN gratuito
  • Puoi fare spese in oltre 150 valute al tasso di cambio interbancario
  • Cambio illimitato in 29 valute fiat, senza limite mensile
  • Prelievi da bancomat senza commissioni fino a €600 al mese.
  • Assicurazione medica internazionale
  • Assicurazione per ritardi su volo e bagagli
  • Consegna espresso/prioritaria globale
  • Assistenza clienti prioritaria
  • Accesso immediato a 5 criptovalute
  • Carte Revolut Metal esclusive
  • Carte virtuali usa e getta
  • Accesso tramite Pass LoungeKey
  • Fino allo 0,1% di Cashback in Europa e fino al 1% fuori dall’Europa, su ogni pagamento fatto con carta
  • Servizio Concierge esclusivo

Revolut Business, per professionisti e aziende

La prepagata Revolut Business è disponibile per due diversi profili:

  • Libero professionista
    (€ 6,99 al mese)
  • Azienda 
    (€ 25 – 100 – 1.000 al mese)

PRO E CONTRO

La carta è davvero ben fatta, sia a livello di features che a livello di software.
I prezzi son buoni, anche se personalmente utilizzo la Versione Basic in quanto non necessito di particolari servizi.

Ho avuto modo di utilizzarla spesso sia per acquisti online che per pagamenti in giro, sia via contactless (Apple Pay e Con Carta) , sia normalmente (nei pos non dotati di chip contactless).

La carta è molto bella esteticamente, infatti si differenzia dalle mille altri presenti in quanto è colorata dalle tonalità variabili dal rosa al blu (per quanto riguarda la versione BASIC) e con le info in rilievo nella parte frontale.

I pro sono davvero tantissimi, anche solo per quanto riguarda la versione BASIC.
Innanzitutto posso dire che è una delle poche carte in grado di esser ricaricate INSTANT tramite Apple Pay, e vi garantisco che nel caso in cui la carta sia scarica e abbiamo bisogno di liquidità immediata, questa cosa vi salverà.

Poi su questa carta è possibile gestire moltissime valute, proprio come se avessimo nel nostro conto tanti piccoli mini conti, dunque facciamo un esempio pratico:
Dobbiamo andare a Londra ed è un periodo dove il cambio EUR-GBP è favorevole, dunque tramite app possiamo effettuare la conversione con il cambio attuale, e qualora dopo la sterlina risalisse in borsa, ciò non cambierebbe la quantità convertita in precedenza. Ho accennato di tanti piccoli conti in quanto possiamo convertire più valute, e in caso di pagamenti (ad esempio in GBP) i soldi verranno prelevati dal conto con quella valuta.

E’ inoltre possibile creare una carta virtuale (con un suo numero proprietario, per usarla online, e con Apple Pay), che ci permette di usarla tranquillamente ovunque vogliamo, senza preoccuparci troppo. 

Revolut inoltre propone inoltre una polizza assicurativa per il viaggio.

Gli account Standard possono optare per la copertura giornaliera al costo di € 1 al giorno, oppure per quella annuale al costo di € 30. Al contrario, gli utenti Revolut Premium dispongono già di un piano assicurativo.

Grazie al sistema della geolocalizzazione, la polizza assicurativa entrerà in essere dal momento in cui lasceremo il nostro paese e terminerà quando faremo ritorno.

Se si viaggia all’estero per un periodo complessivo superiore di 30 giorni, il piano assicurativo annuale è in tutta evidenza più conveniente. Al di sotto di questo periodo si può risparmiare con la polizza pay-per-day.

Sono presenti inoltre anche alcuni difetti, eccoli elencati:
Innanzitutto la banca ha sede in Inghilterra, quindi per operazioni come i bonifici ho potuto notare che è richiesto forse qualche giorno in più rispetto al normale, ma nulla di che.
Poi è da notare come non ci siano limiti per quanto riguarda l’utilizzo, le ricaricare e le transazioni che vengono eseguite, mentre sono presenti:

  • In caso di conversione di valuta, se viene richiesto un cambio durante le ore di chiusura del mercato, nei weekend e nei giorni festivi, verrà applicata una maggiorazione sul tasso di cambio tra lo 0,5% e il 2%.
  • In caso di prelievo contanti che, se superato, comporta il pagamento delle commissioni. In caso di Revolut Standard il limite è di € 200/mese; mentre in caso di Revolut Premium il limite è di € 400/mese.
    Se superiamo questa soglia verrà applicata una commissione pari al 2% sull’importo prelevato.

BUSINESS

Il profilo per i liberi professionisti prevede un solo piano tariffario. I limiti di movimentazione sono piuttosto estesi: ogni mese è possibile ricevere fino a 100.000 euro sulla propria carta-conto.

Si confermano i vantaggi sul cambio di valuta senza maggiorazione all’interno del proprio conto. Quest’ultimo può essere poi integrato a piattaforme come Slack e Xero. Il titolare può inoltre autorizzare il commercialista alla consultazione del conto per facilitarne la contabilità

COME ATTIVARLA

  • Andiamo sul sito Revolut : LINK DIRETTO
  • Oppure possiamo andare direttamente su AppStore o PlayStore, e andiamo a scaricare l’app 
  • Viene innanzitutto richiesto un numero di cellulare per poter proseguire
  • Una volta inserito possiamo procedere con l’inserimento dei dati anagrafici (e aziendali, in caso di apertura di un conto Business), foto della carta di identità o del passaporto, selfie per certificare che la registrazione non sia un fake
  • Terminata la procedura di registrazione occorre attendere la verifica da parte degli operatori, che di solito avviene in pochissimo tempo (nel mio caso sono bastate un paio di ore), a volte può richiedere un paio di giorni lavorativiInizialmente viene assegnata una carta virtuale, mentre la carta fisica potrà essere richiesta completata la verifica sopra citata.