Giacomo è un grande erede di industriali, ma preferisce dedicare la sua mente a pensieri e fantasticherie. Un esoterista cambierà la vita di Giacomo dicendogli che ha individuato l’attuale reincarnazione del padre, morto quando lui era ancora piccolo. La reincarnazione si tratta di Mario Pitagora, un uomo interessato solo ai soldi. Questo incontro però cambierà definitivamente le loro vite.

RECENSIONE

Se devo esser sincero forse mi sarei aspettato qualcosa di più dato che il film oltre che a risultar molto piatto e monotono, fa venire anche abbastanza sonno durante la proiezione. Sono andato con la mia ragazza al cinema a vederlo in ultima serata (22.30 – 00.00) ed è stato difficile rimaner sveglio.

Il messaggio e ciò che il regista vuole trasmettere ben comprensibile agli occhi di grandi e piccoli, sia a livello di truffe sia l’avvento di un’inaspettata amicizia che può migliorare la vite di tutti quelli coinvolti.

La trama è carina, anche se particolare.

Lo consiglio? Sni, cioè dai non è osceno, esiste di peggio, però se volete farvi una risata sorvolatelo.

  • Trama
  • Qualità
  • Sceneggiatura
3

Riassunto

Non lo consiglio a chi cerca un film Comico con la C maiuscola