Perfetti Sconosciuti (RECENSIONE)

Eva e Rocco invitano a cena a casa loro i propri amici: Cosimo e Bianca, Lele e Carlotta, e Peppe. I padroni di casa sono ormai da tempo in crisi, situazione a cui contribuisce anche il rapporto con la figlia adolescente; la seconda coppia è invece formata da novelli sposi, i terzi hanno anche loro i propri problemi, mentre l’ultimo, dopo il divorzio, non riesce a trovare né un lavoro né una compagna stabile.

Perfetti_sconosciuti

Durante la cena Eva propone a tutti di mettere sul tavolo il proprio cellulare e di rivelare ai presenti il contenuto di tutte le comunicazioni che riceveranno nel corso della serata; anche se con qualche tentennamento tutti accettano, ma quello che doveva essere un gioco si trasforma ben presto nell’occasione per rivelare tutti i segreti dei commensali.Si scopre così che Rocco è da tempo in analisi all’oscuro della moglie, anch’ella analista, e che questa ha intenzione di rifarsi il seno;

RGB tiff image by MetisIP

Bianca si sente con il suo ex all’insaputa del marito, ma solo per aiutarlo ad affrontare la complicata relazione che sta avendo con la nuova compagna; Cosimo ha un’amante, rimasta incinta durante il loro ultimo rapporto; Lele ha anche lui un’amante mentre Carlotta intrattiene una relazione online con un altro uomo, oltre a voler mettere in un ospizio la suocera; infine Peppe rivela la propria omosessualità. Si scopre inoltre che anche Cosimo ed Eva hanno avuto una relazione e che Carlotta, guidando ubriaca, ha ucciso un uomo, ma dell’evento si è assunto la responsabilità il marito, in modo da evitare il carcere alla donna. La cena si articola fra momenti goliardici e altri di forte contrasto, ma a serata conclusa si scopre che il gioco dei cellulari in realtà non è mai avvenuto e i commensali se ne ritornano a casa, dopo quella che è stata un’ordinaria cena tra amici. Ciò che rimane sono solo i segreti che restano tuttavia nella sola coscienza dei trasgressori.

perfetti-sconosciuti-2016-paolo-genovese-038-932x694

RECENSIONE

Il film è molto bello ed educativo. La condivisione di ogni messaggio o chiamata rende il tutto molto più intrigante e interessante.  Personalmente il finale è la parte più bella perché racchiude la cosiddetta “morale della favola”.Consiglio la visione del film.

  • Trama
  • Qualità
  • Sceneggiatura
3.8

Riassunto

Secondo mio giudizio è un film molto carino. Il finale lascia un po spezzati perché tutto non è come avevi immaginato. Ottimo il messaggio che vuole condividere. Molto consigliato.