Il Black Friday e il Prime Day sono giorni che offrono grandi sconti, in teoria, e ci permettono di risparmiare abbastanza sui nostri acquisti… CAZ***A!

Recentemente mi sono capitate sotto mano diverse offerte di prodotti che in realtà andavano a costare molto meno del Black Friday. Come mai?

Come possiamo vedere nel caso del Fitbit Charge 2 [mio attuale fitness tracker (qua recensito)], normalmente (di listino) costerebbe € 159.99, scontato poi su Amazon è possibile acquistarlo per circa € 130.
Durante il Black Friday (e relativa settimana) il tracker era possibile acquistarlo per circa € 115 mentre il 26 Dicembre (quando lo ho acquistato io) era addirittura sceso sotto i € 100.
[STESSA IDENTICA COSA PER IL FITBIT ALTA HR]

Altro esempio, la Sony RX 100 Mark V, che come possiamo ben vedere dal grafico è rimasta per diversi giorni stabile sui € 500.

Beh ora direte, Leo ma stai guardando solo cose Tech, le cose per la casa non seguono il tuo ragionamento.

Analizziamo allora il Dyson AM05

Come volevasi dimostrare anche in questo caso il prezzo più basso non riguarda il Black Friday ma un semplice giorno dell’anno.

Esistono però le eccezioni:

Le Philips Hue ad esempio ne sono la prova, infatti il loro prezzo più basso risale al giorno del Black Friday del 2017.

In conclusione, il Black Friday/Prime Day e giorni vari sono si dei giorni dove è possibile fare buoni affari, ma normalmente capita molto più spesso che le vere occasioni capitino nei restanti giorni dell’anno. 

Il mio consiglio? Fare come faccio io. Il buongiorno ce lo deve dare Amazon.
Se abbiamo poi qualche oggetto che vogliamo comperare a tutti i costi e, vogliamo farlo risparmiando, allora conviene tenerlo nel carrello in quanto dopo sarà proprio Amazon da questo a dirci se il prezzo è aumentato o diminuito