Niente più abbonamenti, WhatsApp finalmente GRATIS!

Da diverso tempo, chi scaricava l’app per la prima volta poteva usare gratuitamente i servizi di WhatsApp solo per il primo anno. Superati i 12 mesi, bisognava poi pagare 0,99€ all’anno. Per chi non lo sapesse, qualora qualcuno non pagasse questa tassa, il rinnovo mensile si avviava da solo dopo circa 72h, quindi se non si pagava questa tassa, WhatsApp non funzionava sul nostro smartphone per 72h e poi ripartiva normalmente.

Ora, le cose cambieranno radicalmente. WhatsApp, infatti, potrà essere utilizzato gratuitamente per sempre, anche da parte dei nuovi utenti o di chi dovrebbe rinnovare l’abbonamento annuale.

Il CEO di WhatsApp fa sapere che 0,99€ all’anno non erano tanti ma, molti clienti non avevano accesso alle carte di credito e, non potevano quindi usare il servizio.

word-image15Il nuovo modello di business di WhatsApp è quello di far pagare le aziende che vogliono indirizzare le loro comunicazioni più rilevanti ai clienti. Ad esempio, le compagnie aeree potranno contattare gli utenti tramite WhatsApp per informarli su eventuali ritardi o cancellazioni. Allo stesso modo, una banca potrebbe usare WhatsApp per comunicare con i clienti su offerte o avvisi rilevanti.

Il costo annuale sarà abolito da subito su tutte le piattaforme, iOS compresa, ma bisognerà attendere alcune settimane prima che tutta l’infrastruttura di pagamento venga tolta dalle singole applicazioni mobile. NON è previsto nessun rimborso per chi ha pagato da poco o per chi lo farà nei prossimi giorni.