Sei membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale hanno il compito di studiare un campione proveniente da Marte, che potrebbe essere la prima prova di vita extraterrestre. Ma l’organismo si dimostra più intelligente e aggressivo del previsto.

 Lo scienziato del gruppo espone la microscopica cellula ad una serie di stimoli, nel laboratorio della stazione orbitante, e “la cosa” reagisce. Si festeggia anche sulla Terra e i bambini delle scuole le trovano un nome: Calvin. Ma Calvin non è innocuo: cresce, interagisce e se disturbato, uccide. La priorità cambia rapidamente a bordo e una s’impone su tutte: tenerlo lontano dal nostro pianeta. 

RECENSIONE

Sicuramente è un film da gustarsi pop corn alla mano e sono sicuro che se sceglierete di guardarli con i pop corn, saranno sicuramente più i momenti in cui la mano vi resta resta nel bicchiere di carta che quelli in cui mangerete dato che è un film che intrattiene, spaventa, incuriosisce man mano che si guarda il film. 

Il film è molto particolare, con un finale che non ci si aspetta anche se è possibile prevederlo negli ultimi minuti. La trama è buona anche se forse avrei spinto di più su qualche scena. Ottimo davvero il lavoro del regista.

  • Trama
  • Qualità
  • Sceneggiatura
3.3

Riassunto

Film bello, ben realizzato con una buona trama. Consigliato