Kill Zone – Ai confini della giustizia

Dopo aver fatto un raid contro un gangster in un’operazione sotto copertura, il duro poliziotto Kit viene catturato dagli uomini di Hong e si risveglia in prigione in Thailandia con una condanna a vita. Mentre si trova nella custodia della polizia,Hong stringe un accordo con il supervisore di Kit, Wah, per scambiare la sua libertà con quella di Kit. Wah rintraccia Kit in Thailandia e riesce a convincere la nuova guardia carceraria Chai ad aiutarlo a salvare Kit perché Kit è uno dei pochi donatori di midollo osseo che possono salvare la figlia di Chai, che è affetta da leucemia. Hong scappa di prigione e fugge in Thailandia e ordina l’esecuzione di Kit. Quando Kit viene a sapere della fuga di Hong, è determinato a portarlo davanti alla giustiziahqdefault

RECENSIONE

Ecco una delle prime recensioni del web dato che non è da molto che è uscito nelle sale cinematografiche. Ottimo film, buona interpretazione, buona la trama. Forse ci si aspetta un po di più dal film ma nel complesso molto buono.

VOTO: 7