Per iPhone 8 abbiamo creato un inedito design in vetro, una versione evoluta della fotocamera più amata al mondo, e il chip più potente e intelligente che uno smartphone abbia mai avuto. Gli abbiamo dato la semplicità della ricarica wireless e tecnologie di realtà aumentata mai viste prima. Ecco iPhone 8: una nuova generazione di iPhone.

NOTA LV: Tranquilli dopo la commentiamo insieme questa fantastica frase di Apple =)


Display:

  • Retina HD
  • Multi‑Touch LCD widescreen da 5,5″ (diagonale) con tecnologia IPS
  • 1920×1080 pixel a 401 ppi
  • Contrasto (tipico) 1300:1
  • Display True Tone
  • Display ad ampia gamma cromatica (P3)
  • 3D Touch
  • Luminosità massima (tipica) 625 cd/m2
  • Pixel a doppio dominio per un ampio angolo di visione
  • Rivestimento oleorepellente a prova di impronte
  • Supporta la visualizzazione simultanea di più lingue e set di caratteri
  • Zoom dello schermo
  • Accesso facilitato

Batteria: da 2675 mAH

Autonomia in conversazione (wireless): fino a 21 ore

Navigazione internet: fino a 13 ore

Riproduzione video (wireless): fino a 14 ore

Riproduzione audio (wireless): fino a 60 ore

Ricarica veloce: ricarica fino al 50% in 30 minuti


Fotocamera:

  • Fotocamere da 12MP con grandangolo e teleobiettivo
Grandangolo: ƒ/1.8
Teleobiettivo: ƒ/2.8
  • Zoom digitale fino a 5x
Zoom ottico + Zoom digitale fino a 10x

Video:

  • Registrazione video 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (720p) a 30 fps

Resistenza Acqua/Polvere: Rating IP67 secondo lo standard IEC 60529

Colori:

  • Argento
  • Oro
  • Grigio Siderale

Capacità:

  • 64GB
  • 256GB

Cosa c’è dentro:

  • iPhone 8 Plus
  • Cavo da Lightning a USB
  • Alimentatore USB da 5W
  • Auricolari EarPods con connettore Lightning
  • Adattatore da Lightning a jack cuffie (3,5 mm)

FOTO

First Look

Questo slideshow richiede JavaScript.

iPhone

RECENSIONE

Beh sicuramente una grande innovazione rispetto ad iPhone 7 Plus… Ah, NO! 
APPLE CI STAI UN POCHINO DELUDENDO.
Allora parlando un pochino delle scelte di Apple possiamo ben capire che un iPhone X (totalmente diverso dagli altri iPhone) avrebbe sicuramente spiazzato tutti, ok, quindi ci stanno dei nuovi iPhone, ma allora chiamateli iPhone 7S e 7S Plus e non 8. 
Fino a qualche anno fa con il cambio del numero avevamo anche delle notevoli migliorie estetiche e con la generazione S degli update interni hardware. Negli ultimi anni sta andando avanti questo design a saponetta che, bah… chi lo sa.

NOTA: iPhone 8 non sarà il mio device principale dato che sarà iPhone X, che spero con tutto il cuore che il prossimo anno Apple rilasci anche una versione Plus.

Tralasciando questa piccola e breve intro passiamo alla recensione vera e propria.

Esteticamente Apple ha fatto davvero un capolavoro inserendo il vetro nella parte posteriore, infatti le probabilità di rompere il vetro adesso sono raddoppiate grazie al vetro sia nella parte frontale che nella parte posteriore. E’ davvero molto bello lo so, ma questo vetro attira graffi e ditate in una maniera scandalosa ergo, cara Apple ma un vetro Gorilla Glass 9H super resistente/oleofobico/allo zaffiro non sarebbe meglio?
Forse con un vetro del genere non sarebbero necessarie nemmeno pellicole o roba varia, e il costo non aumenterebbe troppo a voi.
Comunque tornando a parlare dell’estetica di questo iPhone c’è da dire che anche in questo caso abbiamo un tasto Home NON fisico, come su iPhone 7/7 Plus, una doppia fotocamera (migliorata) in orizzontale come il 7 Plus, e la solita forma dei precedenti iPhone. Insomma alla fine è un iPhone 7 Plus con il retro in vetro (a livello estetico sia chiaro).
I colori disponibili sono 3: Argento, Oro, Grigio Siderale (come il modello recensito).

Analizzando questo iPhone a livello pratico c’è da dire che le migliorie rispetto al modello si riscontrano ovunque, sia per quanto riguarda la fotocamera (date le migliorie apportate sull’apertura focale e le nuove features introdotte) sia per quanto riguarda la velocità di caricamento di app e di sistema operativo. 
iPhone 8 Plus in soli 12 secondi riesce ad accendersi e a richiederci la password (se presente) per il primo sblocco.
Le app girano tutte molto fluide, grazie al chip A11 Bionic, sia per quanto riguarda giochi (più o meno pesanti a livello grafico), sia per quanto riguarda l’AR, sia per quanto riguarda tutte le app che un utente medio utilizza (social, email, safari, …).

Buona davvero la ricarica rapida anche se, con alcune cover, non riesce a connettersi. 

Nel complesso vale la pena acquistare questo iPhone e investire tutti questi soldi?
Allora se abbiamo un iPhone 7 Plus o 7 la risposta è NO al 100%, mentre se vogliamo esser più fighi di Tim Cook allora beh, è inutile rispondere dato che sarà già nel vostro carrello.
Se invece possedete un iPhone 6S Plus o 6S, la risposta è SNI più tendente al NO. Io ho un iPhone 6S Plus e funziona egregiamente, quindi sconsiglio l’acquisto.
Se possedete un iPhone 6 Plus o 6, anche in questo caso direi SNI però diciamo è ancora tendente ad un NO. Gli iPhone 6 e 6 Plus, a parte che si piegano, funzionano ancora abbastanza bene. Ok non saranno il massimo, ma per ora vanno ancora bene.
Se avete un iPhone 5S o precedenti, allora SI.

64Gb o 256Gb? Io ho optato per il 64Gb, dato che ormai è da anni il mio taglio di memoria. 256Gb sono tanti e spesso inutili, però se ne avete la necessità (spero non per giochi o app del genere, ma per un utilizzo più professionale) allora 256Gb possono andare.

Soddisfatto da questo iPhone? NO, e poi non solo da questo ma anche dall’X (la fotocamera verticale è orribile), quindi vedremo l’anno prossimo cosa ci proporrà Apple.

Primo Impatto75
Design65
Materiali85
Rapporto Qualità/Prezzo75
Funzionalità Effettiva90
Impressioni Finali50
PRO
Materiali Premium
Super Processore
CONTRO
Tagli di memoria poco flessibili
Il vetro ovunque si danneggia che è una meraviglia
Stesso design da anni
70
GIUDIZIO FINALE