the-deep-webEbbene si, il web da noi conosciuto è paragonabile ad un piccolo granello di sabbia.

Dobbiamo sapere che il nostro motore di ricerca, Google (il più utilizzato), contiente solamente 2 miliardi di pagine. Queste 2 miliardi di pagine non sono nemmeno l’ 1% delle pagine esistenti sul web.

Nel web, sono disponibili circa 550 miliardi di pagine, quindi è come se ogni persona nel mondo avesse circa 79 pagine.

La domanda quindi sorge spontanea, DOVE SI TROVA IL RESTANTE 99% DEL WEB?

Il restante 99% delle pagine, risultano nascoste a noi per motivi vari quali: spaccio, prostituzione, file riservati, ecc…

I documenti di questo web, che si può definire WEB INVISIBILE o DEEP WEB, sono di vari tipi:

  • icebergdeepweb_thumbcontenuti dinamici: pagine Web il cui contenuto viene generato sul momento dal server
  • pagine non collegate: pagine Web che non sono collegate a nessun’altra pagina
  • pagine ad accesso ristretto: siti che richiedono una registrazione o comunque limitano l’accesso alle loro pagine impedendo che i motori di ricerca possano accederci
  • script: pagine che possono essere raggiunte solo attraverso link realizzati in javascript o in Flash e che quindi richiedono determinate procedure
  • contenuti non di testo: file multimediali, archivi Usenet, documenti scritti in linguaggio non HTML, in particolare non collegati a tag testuali

COME ACCEDERE A QUESTO WEB INVISIBILE?

Tor-onion-networkEsistono dei programmi da installare sul nostro PC, che non sono veri e propri programmi ma dei browser. Il più noto di tutti è TOR.

https://www.torproject.org/

Tor, è più sicuro di quanto si possa pensare perchè ha un determinato funzionamento che rende il software abbastanza sicuro perchè il nostro IP non può essere rintracciato grazie al funzionamento spiegato nella foto

(ARTICOLO A SCOPO INFORMATIVO)