Cosa c’è dentro:

  • Fitbit Charge 2
  • Cavo di ricarica
  • Manuale Utente

Sensori e componenti

  • Tracker battito cardiaco ottico
  • Accelerometro a 3 assi
  • Altimetro
  • Motore vibrazione

FOTO

RECENSIONE

Fitnessa tracker molto interessante anche se migliorabile. Andiamo un pochino a parlarne un po:

Esteticamente è davvero molto interessante come prodotto sia per quanto riguarda la forma che i materiali e i colori. La smartband di Fitbit è realizzata in vetro e in acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda dimensioni e peso posso dire che la band da me scelta è quella in colorazione Nera con cinturino di taglia L. La band ha una larghezza di 21.6mm e un peso di circa 149g quindi risulta praticamente impercettibile durante la giornata.

Parlando un pochino delle features e funzionalità di questo dispositivo posso dire che, innanzitutto integra un display OLED molto luminoso che ci permette di vedere ora e info in qualsiasi condizione di luce. 
Fitbit Charge 2 è a prova di sudore, pioggia, schizzi, ma non può essere indossato sotto la doccia o mentre si nuota (in teoria), in pratica ci possiamo fare la doccia (non bollentissima e, soprattutto non utilizzando shampoo o bagnoschiuma aggressivi). La temperatura di funzionamento varia dai -10° a 45°C ed è possibile utilizzarlo fino ad un’altitudine massima di 9,144 m.
Sarebbe sicuramente stata apprezzata la features della completa impermeabilità fino ai 50m, tipo.

Per quanto riguarda la batteria devo dire che, purtroppo i 5 giorni garantiti possono variare in base a delle semplici impostazioni software fatali. 
Il primo giorno di utilizzo infatti la batteria mi è scesa subito dal 100 allo 0, inspiegabilmente.
Dopo un po di ricerche ho scoperto che la causa di ciò è la Sincronizzazione Always On che consiglio caldamente di disattivare, quindi solo quando entriamo nell’app avverrà la sincronizzazione [vi ricordo che Fitbit Charge 2 integra una memoria in grado di immagazzinare tutti i dati].
Dopo il primo giorno così, apportando alcune modifiche al setup son riuscito ad arrivare quasi a 3 giorni con una sola carica. ASPETTO MIGLIORABILE

Palrando dei sensori e delle features che esso integra posso dire che sicuramente il miglior sensore presente è quello del battito cardiaco, in quanto risulta esser molto preciso e continuo, infatti riusciamo ad avere sull’app un quadro completo di tutto.

L’hardware posso dire che è ben controbilanciato da un’ottima app che ci permette di controllare numerosissimi parametri quali battito cardiaco (H24), il sonno, il peso, le attività, i passi/calorie/gradini saliti, e alimentazione.

L’interfaccia è molto friendly user quindi risulta molto facile comprendere e ciò ci permette di imparare molto facilmente a familiarizzarci e a farci comprendere facilmente come utilizzarla al meglio.
Lato sicuramente negativo per i possessori di iPhone è la mancanza di integrazione con l’app Salute (cioè anche Xiaomi con MiBand la ha). Esiste un’alternativa, ossia Sync Solver, acquistabile su App Store a circa € 3 per permetterci di sincronizzarli ogni volta che entriamo nell’app Fitbit. SyncSolver riesce ad integrarci quasi tutti i dati, tranne che il battito cardiaco. 

Nel complesso come band sicuramente mi è piaciuta anche se sicuramente migliorabile, considerando il prezzo che costa.

Primo Impatto90
Design90
Materiali95
Rapporto Qualità/Prezzo80
Funzionalità Effettiva85
Impressioni Finali80
PRO
Monitoraggio del battito cardiaco preciso
Monitoraggio del sonno molto accurato
Bella a livello estetico
CONTRO
Non si sincronizza con l'app salute
Batteria pessima
Non impermeabile
87
GIUDIZIO FINALE