Benvenuti in una nuovissima serie di Curiosity TOP 5, ovvero la serie settimanale pubblicata OGNI MERCOLEDI ALLE 15.30 su www.leonardoverona.it

Per contatti, consigli e altro riguardante questa serie: curiosity@leonardoverona.it

https://www.facebook.com/leonardoveronaswebsite/

[LE IMMAGINI e LE COSE NARRATE SONO FORTI E TOCCANTI, SONO QUINDI SCONSIGLIATE AD UN PUBBLICO SENSIBILE E DI ETA’ MINORE AI 16 ANNI]


Ecco le 5 cose che NON sapevi su – Torture ed Esecuzioni

  1. slow-slicingUn metodo utilizzato in Cina fino al XX Sec. è stato quello del Taglio Lento, dove l’individuo veniva legato a un’asse verticale e, lentamente, gli venivano tagliate via parti del corpo più sensibili come le dita, le orecchie, il naso, ecc…
    Successivamente, all’individuo vengono tagliati via le caviglie, i polsi e le ginocchia. Alla fine della tortura viene pugnalato al cuore e gli viene staccata la testa.


  2. museo-della-tortura-eLo scorticamento è una tecnica utilizzata principalmente dagli Assiri e nel Medioevo, in poche parole, l’individuo veniva preso e legato poi, veniva tolta tutta la pelle da esso. Molti imperatori, alla fine dell’esecuzione, tenevano la pelle facciale della vittima, conservandola come trofeo.

  3. 574431c10852ddb294f159969674236fL’aquila di sangue è un metodo di tortura vichingo dove all’individuo venivano tagliate e separate dalla spina dorsale le costole. Esse venivano aperte verso l’esterno per farle somigliare alle ali di un angelo. Con le costole aperte, anche i polmoni della vittima venivano estratti e le ferite, venivano poi cosparse di sangue.

  4. muslim-call-for-impalementL’impalamento, inizialmente utilizzato dai Turchi e dai Tartari, divenne poi famoso con Vladimir III o Conte Dracula. Questa tecnica consisteva nell’inserimento di un palo o nell’ano o nella vagina. All’individuo venivano legate le mani dietro la schiena a ciascuna caviglia veniva legata una corda in modo da divaricare le gambe durante l’ingresso del palo. Il lungo palo di legno era largo alla base e molto sottile in cima, dove era rivestito da una punta metallica smussata cosparsa o di Olio o di Miele per il corretto ingresso. Ai piedi della vittima spesso venivano legati dei pesi in modo da farla sprofondare sempre più una volta che il palo era messo in verticale.

  5. 800px-The_execution_of_Guy_Fawkes'_(Guy_Fawkes)_by_Claes_(Nicolaes)_Jansz_VisscherHanged, Drawn and Quartered -> Impiccato, Sviscerato e Squartato (tradotto in Italiano) è il metodo utilizzato nell’Inghilterra medievale per tutti i condannati di alto tradimento. La tortura iniziava con la disposizione dell’individuo su un pannello di legno trainato da un cavallo che lo avrebbe portato sul patibolo, veniva legato e denudato per poi essere impiccato in maniera tale che esso non giungesse alla morte. Veniva poi castrato con la rimozione di pene e testicoli che poi venivano subito bruciati, poi veniva sviscerato in maniera tale che non morisse e poi veniva decapitato. Il corpo veniva poi accettato con un ascia ed esposto nella città