Benvenuti in una nuovissima serie di Curiosity TOP 5, ovvero la serie settimanale pubblicata OGNI MERCOLEDI ALLE 15.30 su www.leonardoverona.it

Per contatti, consigli e altro riguardante questa serie: curiosity@leonardoverona.it

https://www.facebook.com/leonardoveronaswebsite/


Ecco le 5 cose che NON sapevi su – POSTI PIU’ PERICOLOSI


yungas-4La Via Degli Yungas in Bolivia è una strada lunga circa 56 km che collega La PazCoroico. E’ considerata dagli abitanti del luogo e non solo La strada più pericolosa al mondo perché il fondo è sterrato, la strada è stretta, non c’è nessun parapetto di protezione, al lato destro c’è un ripidissimo burrone e molto spesso è presente la nebbia. Dalle 200 alle 300 persone muoiono ogni anno e le cause sono o cedimento del terreno o sbandamento del veicolo. Lungo il percorso sono presenti delle croci in memoria delle vittime, specie quelle del 24 luglio 1983 dove più di 100 persone sono morte in un solo incidente stradale. Ora è diventata una meta turistica sopratutto per i ciclisti.


lake_nyosIl Nyos in Cameron, è sicuramente uno dei laghi più pericolosi del pianeta. E’ interamente saturato di anidride carbonica ed è in grado di rilasciare nell’aria più di 1000 metri quadri di CO2 come nella notte del 21 agosto 1986. Quel giorno, il gas rilasciato nell’aria ha provocato più di 1700 morti ed ha ucciso anche un intero bestiame nei paesi circostanti. Ad oggi il Nyos è considerato dalle autorità una zona a rischio.


queimada

A 40 km da San Paolo in Brasile si trova Queimada Grande, isola che ospita dai 2000 ai 4000 serpenti velenosi su una superfice di poco più di 4000 mt quadrati. Soprannominata L’isola dei serpenti, è l ‘ habitat naturale del ferro di lancia dorato, il serpente più pericoloso al mondo visto che con il suo veleno può uccidere una persona in meno di un’ora. Il governo brasiliano controlla costantemente le entrate nell’isola visto che in essa spesso entrano bracconieri che uccidono i serpenti e li rivendono al mercato nero a 1000-3000 dollari.


 

Ad Alnwik, a nord dell’Inghilterra, si trova un giardino bello ma spaventoso. Il parco venne aperto al pubblico nel 2001 ed allora il giardino si articolava intorno a una fontana. Nel 2004 poi divenne una delle attrazioni turistiche più visitate grazie alla costruzione della serra di circa 560 mt quadri, la più grande del mondo. Qui i visitatori sono attratti dai colori e dai profumi del parco. C’è un dettaglio inquietante però. Protetta da un cancello di ferro nero si innalza Il giardino dei veleni pieno di piante assassine. E’ vietato fermarsi a toccare o annusare i fiori. E’ compresa anche la pianta di cocaina e marijuana per educare i piccoli agli effetti che essi possono portare. E’considerato Il parco più pericoloso al mondo.


avenida-circunvalacion-san-pedro-sula-honduras-a-good-base-for-entering-hondurasSan Pedro Sula in Honduras si è aggiudicata il premio di città più pericolosa al mondo per i suoi 90 omicidi ogni 100 abitanti all’anno. Città che affaccia sul mare dei Caraibi, ha superato il tasso di mortalità persino dell’Honduras stessa con 86 omicidi ogni 100 abitanti. Cifre 20 volte più alte di quelle degli Stati Uniti o dell’Europa con 5 omicidi ogni 100 abitanti. La causa molto probabilmente è del narcotraffico. La città infatti è famosa per la cocaina e qui le bande circolano non curandosi della polizia.