Vuoi fare un viaggio e vuoi farlo nel miglior modo possibile (anche se hai poche idee e non sei molto pratico/a), allora sei nel posto giusto. 

Vi consiglio caldamente di leggere tutto l’articolo in quanto, a volte anche le cose che possono risultare più banali sono quelle che determinano gli errori più frequenti in una prenotazione.

TIPO DI VIAGGIO & META:

Non sempre è facile avere idee su dove andare e soprattutto quando, magari vogliamo fare semplicemente un viaggio.  
Intanto dobbiamo capire che tipo di viaggio vogliamo fare, ossia se dobbiamo partire con un aereo o con la macchina (o col treno, …).

Nel caso in cui volessimo fare un viaggio in auto dobbiamo capire dove andare, quindi di solito cerco un po di mente su Google (Italia, Austria, Germania, Svizzera, …) e valuto un pochino. 
Per farmi un’idea di quanto potrei spendere in termini di autostrada e benzina, solitamente utilizzo ViaMichelin (www.viamichelin.it), che semplicemente inserendo pochi dati mi riesce a dare una stima precisa.

Nel caso in cui volessimo fare un viaggio con aereo mi oriento e mi faccio un idea di dove potrei andare guardando su Skyscanner (www.skyscanner.it) o se c’è qualcosa di già pronto su Pirati In Viaggio (www.piratinviaggio.it).

Su questi siti, nella sezione voli, è possibile anche vedere un po con quali compagnie aeree muoverci, però non tutte le compagnie presenti in un determinato aeroporto ci sono (ad esempio: Norwegian, Finnair, Aerlingus, …) dunque spesso ci conviene farci magari un’idea con questi servizi e casomai qualora non fosse presente

NOTA: Molto spesso per avere un volo comodo, senza lunghi scali e altro, conviene sempre guardare anche aeroporti vicini (o meno ma comunque più grandi e quindi meglio forniti che magari ci fanno risparmiare un pochino garantendoci un volo diretto).

HOTEL/APPARTAMENTI:

Per gli hotel (appartamenti, case, resort, …) solitamente guardo su Booking (www.booking.com) e su Expedia (www.expedia.it).

Vi faccio presente che su Expedia è possibile trovare combo VOLO + HOTEL che ci consentono spesso di risparmiare qualcosina in fase di prenotazione. Vi consiglio però, se volete fare un viaggio aereo, prima di prenotare di tener conto del volo di ritorno.

In un mio viaggio passato mi sono recato a Bruxelles qualche giorno.
Pochissimi giorni prima di partire ho controllato un po la distanza tra hotel e aeroporto e, ho notato che purtroppo questo si trovava a circa 1h e mezzo da dove alloggiavamo.
Questo sarebbe stato ininfluente se fossimo partiti il pomeriggio, mentre invece il nostro volo decollava alle 6 e 30 di mattina, dunque per evitare di fare una levataccia, di pagare parecchio per un taxi, abbiamo optato per prendere un’hotel vicino all’aeroporto (dotato anche di navetta per il trasferimento) in modo da poter partire con più calma risparmiando.

Per questo vi dico, se fate un viaggio in aereo, vi conviene sempre controllare anche questi piccoli dettagli, che spesso risultano esser tralasciati quando invece a volte non lo sono propio. 

Nel caso di un viaggio in auto dobbiamo preoccuparci un po di cose come: parcheggio, ztl, …
Queste info sono reperibili sia su google che, molto probabilmente, nelle recensioni della struttura stessa.

COSA FARE:

Spesso le persone organizzano un viaggio senza abbozzare un percorso da seguire. Ho detto volutamente abbozzare in quanto non è possibile prevedere tutto (meteo, imprevisti, …) dunque io solitamente una volta prenotato il viaggio mi vado a informare (anche semplicemente cercando su Google) quali sono le mete da vedere assolutamente in una determinata città, ad esempio.

MUOVERSI IN CITTA’:

Spesso le città europee sono dotate di efficienti servizi di trasporto pubblico (ovviamente conviene informarsi su internet) e dunque vi consiglio di dar un occhio se effettivamente sono presenti delle card (IAMsterdam Card – Amsterdam, Oslo Card – Oslo, …) che pagando una piccola somma ci permette di utilizzare e sfruttare TUTTI i mezzi pubblici presenti GRATUITAMENTE, e allo stesso tempo molte volte essa risulta esser affiliata a numerose attività/ristoranti e dunque potremo usufruire anche di sconti aggiuntivi.

Ultimamente anche altri servizi come Uber (per i viaggi tipo Taxi, ma molto più economici) o Lime (per il noleggio di monopattini elettrici) stanno prendendo parecchio piede, dunque vi consiglio di informarvi anche a riguardo.

APP UTILI E ALTRO:

Per muoverci nella città (a piedi e come altro) consiglio caldamente di scaricare Google Maps, in quanto risulta esser molto precisa e aggiornata.
Un’altra app utile per muoverci da un punto A ad un punto B, sfruttando tutti i mezzi di trasporto pubblico presenti è: CityMapper (è da notare però come su questa siano presenti solo grandi città).

Per i ristoranti e altro utilizzo TripAdvisor, che mi consente di vedere un po quali sono le migliori attrazioni/ristoranti in zona organizzate in base alle recensioni di altri utenti.

Dato che la lingua che spesso viene utilizzata è l’inglese, potrebbe risultarvi utile anche Google Traduttore

CONCLUSIONI:

Organizzare un viaggio non è affatto difficile, basta semplicemente capire dove andare e piano piano, prestando attenzione: alle variabili presenti, distanze, mezzi pubblici, cosa fare in zona e nei dintorni, … organizzare tutto.