Spotify è un servizio musicale che offre lo streaming on demand di una selezione di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti, incluse Sony, EMI, Warner Music Group e Universal.

Spotify normalmente, offre un servizio gratuito molto ristretto e per ampliarlo è richiesto un abbonamento mensile al costo di € 9.99.


€ 9,99 non sono pochi, considerando poi che è una quota fissa mensile, posso dire che a fine anno si va a spender quasi € 120.

Esistono diversi modi per risparmiare ma il principale è quello di creare un particolare tipo di account.

Innanzitutto posso dire che se siete studenti, universitari o non, potrete aggiornare il vostro account, alla versione per studenti (completamente Premium, ma con un costo mensile pari al 50% dei classici € 9.99) per € 4.99 mensili, lo so, rimangono sempre € 4.99 (meno di € 60 l’anno, ma almeno possiamo risparmiare il 50% sul totale ogni mese/anno).

In alternativa se non siamo studenti (oppure siamo studenti) ma vogliamo spendere ancora meno, dobbiamo radunare un po di amici disposti ad aderire a questo tutorial.

Questo trucchetto ci permette di pagare € 14.99 in 6, ovvero € 2.50 al mese, per un totale di circa € 30 l’anno.

Per fare tutto ciò dobbiamo seguire dei semplici passaggi:

  1. Creare un’email
  2. Registrare un nuovo account
  3. Attivare un account Family

Ecco qualche piccolo consiglio:

  • Creiamo un account mail su Gmail – LINK HERE
  • Andiamo a creare un nuovo account Spotify – LINK HERE
  • Andiamo ad attivare la modalità Premium for Family a € 14.99 al mese
  • Andiamo ad invitare altri 5 amici in modo da poter risparmiare al massimo