Molti utenti Apple, come del resto anche Samsung,LG,.. , con il passare del tempo riscontrano problemi di funzionamento con i propri device.

AVVERTENZA: Questo è un blog, quindi sono libero di esprimermi e di narrarvi le mie personali esperienze senza alcun timore, quindi please NO MAIL o COMMENTI inutili

Partiamo dagli albori… Dopo svariati telefoni e preistorici smartphone posso dire che nel 2012 mi son convertito definitivamente a iOS con il mio primo iPhone, ossia l’iPhone 5. Con il passare del tempo questo telefono mi ha portato sempre più all’esasperazione, dati i numerosi problemi e quindi alle numerose  visite in Apple Store fatte per sostituirlo… quando per la batteria, quando per la fotocamera, quando per la scheda madre, insomma dall’Ottobre 2012 (mese del mio acquisto) a Ottobre 2015 mese della mia vendita, ho sostituito ben 5 iPhone, sempre 32Gb.

I primi problemi con questo tipo di iPhone li ho iniziati a riscontrare dopo circa 6 mesi dall’acquisto quindi, ciò mi ha spinto a non acquistare iPhone 6 (famoso per i bendtest) bensì mi ha spinto ad acquistare solo ed esclusivamente le versioni S dei device di casa Apple.

Come ho detto nell’Ottobre 2015 ho acquistato il mio iPhone 6S Plus, con un Apple Care Plus per un totale di oltre €1100.

Fino a circa Gennaio era tutto ok anche se ho iniziato a riscontrare problemi alla fotocamera. Che tipo di problemi?

Beh la stabilizzazione ottica di immagine è andata a quel paese, e lo speaker? Beh idem (anche se in realtà funzionava già cosi e cosi quando lo ho acquistato).

Avendo già una passata esperienza con le riparazioni di iPhone in Apple Store ho deciso che avrei dovuto fare una nuova visita in Apple Store.

Innanzitutto l’accoglienza non è stata al top, quindi già quello mi ha fatto un pochino innervosire.
Una volta giunto dal personale dedicato ho spiegato e mostrato i vari problemi del mio iPhone. 
1) Contrariamente alle altre volte che ricevevo un iPhone rigenerato, questa volta hanno deciso di ripararlo (cosa che mi ha infastidito molto). Cioè ho pagato per una AppleCare +, quindi un’estensione di garanzia con tutte le assistenze anche da danni accidentali e beh, forse un iPhone rigenerato ci stava. Cioè quando il mio iPhone 5 non aveva nulla me ne davate uno rigenerato e stavolta no? Bah!
2) La riparazione la avrebbe fatta sicuramente meglio un non esperto a occhi chiusi. Io sono ormai un riparatore di iPhone/iPad/iPod da oltre 5 anni e so benissimo come si apre e si ripara un iPhone 6S, e da riparatore posso dire che è stato eseguito un lavoro OSCENO. Fortuna che non ho dovuto pagare niente perché sicuramente avrei chiesto un cacciavite per mostrare il capolavoro all’interno dell’iPhone. Una volta giunto in studio ho provveduto PERSONALMENTE a risistemare tutte le viti che, stranamente, non erano state strette bene e non coincidevano con la loro posizione iniziale.

Complimenti Apple Store di Firenze, ma la formazione non ve la fanno più?