Apple si prende cura di noi anche dopo la morte!

Apple ha sempre dimostrato di avere a cuore la privacy dei suoi utenti, ne è la riprova questo assurdo caso di origini canadesi. Ecco le parole della signora a cui è stato negato l’accesso all’account:

Credo sia ridicolo, ho ottenuto la pensione, ho ottenuto benefici, ho ottenuto un sacco di cose, ma non ho potuto ottenere una stupida password da Apple. È assurdo, non ha senso…

IPad_Display_Retina_Guide_Account_ID_Apple_Visualizzazione_info_(iOS_7)_8La signora Bush, 72enne, vedova pensionata, ha fatto richiesta dell’Apple ID del marito dopo che, un gioco di carte sull’iPad ha smesso di funzionare e, al suo riavvio, richiedeva le credenziali dell’account. Una delle possibili opzioni era quella di creare un nuovo Apple ID, ma in quel caso avrebbe dovuto reinstallare l’applicazione, perdendo anche magari tutti i salvataggi.

I figli della signora hanno cercato di risolvere il problema fornendo ad Apple il numero di serie dell’iPad in questione, un certificato di morte e le informazioni sul testamento, in cui si dichiara che tutto è stato lasciato in eredità alla signora Peggy Bush.

Tutto si è comunque risolto in modo positivo per la famiglia Bush. Il dipartimento Go Public della CBC ha infatti contattato Apple, che si è scusata per l’accaduto definendolo un ‘malinteso’.